Croce Rossa Italiana - Comitato di Arezzo

NUMERO VERDE
800.166.666
I.F.R.C.
Member

Attività Area Sociale CRI Arezzo

L’Area Sociale della Croce Rossa Italiana promuove lo “sviluppo” dell’individuo, inteso come “la possibilità per ciascuno di raggiungere il massimo delle proprie potenzialità, di vivere con dignità una vita produttiva e creativa, sulla base delle proprie necessità e scelte, pur adempiendo i propri obblighi e realizzando i propri diritti” (Strategia 2020).

In tale contesto si pone lo Sportello Sociale il quale si occupa dei sussidi a carattere socio assistenziale i cui fondi derivano dal ricavato di mercatini, cene di beneficenza e in parte da donazioni. Le somme raccolte vengono utilizzate per il pagamento di utenze, acquisto di alimenti e libri scolastici per i meno abbienti del territorio aretino e, in alcuni casi per fornire effetti personali ai detenuti presso il carcere di Arezzo.

In data 28.09.2016 al Teatro Petrarca di Arezzo si è svolto un concerto lirico organizzato dalle più importanti associazioni del territorio (AMMI – FIDAPA – GARDEN CLUB – INNER WHEEL, Arezzo CARF – INNER WHEEL, Arezzo Toscana Europea CARF – ROTARY CLUB – SOROPTIMIST – CENTRO UNESCO – CLUB KIWANIS) al fine di raccogliere fondi per lo Sportello Sociale della Croce Rossa Italiana Comitato di Arezzo.

In questa occasione di grande spessore sono stati raccolti €7.680,00 donati alla CRI in data 18.11.2016 destinati alle opere per l’anno 2017.

A tale importante evento ha partecipato anche il Sindaco di Arezzo, Ing. Alessandro Ghinelli.

Per la distribuzione dei prodotti alimentari occorre porre l’attenzione su alcuni dati significativi.

Nell’anno 2016 l’Area Sociale della Croce Rossa Italiana Comitato di Arezzo ha aiutato ben 2079 famiglie, distribuendo periodicamente alimenti provenienti dall’Agea, Agenzia per le erogazioni in agricoltura dell’Unione Europea come di seguito riportato.

Nello specifico: 4594 KG di pasta, 384 Pezzi di formaggio, 1480 scatole di biscotti, 2833 Lt di latte, 708 Kg di riso, 635 bottiglie di olio di semi, 1704 succhi di frutta, 432 pezzi di parmigiano, 949 Kg di zucchero, 247 pezzi di confettura, 696 scatole di biscotti per l’infanzia, 172 bottiglie di passata di pomodoro, 1234 pezzi di minestrone e 334 pezzi di carne bovina.

Oltre a queste derrate alimentari, l’Area Sociale CRI Arezzo ha acquistato direttamente e distribuito alle persone disagiate scatolame vario ( 1179 pz), legumi ( pz 1141), semolino (pz 1047), saponette (pz 108) dentifrici (54 pz), bagno doccia (53 pz) rasoi (27 pz), spazzolini per i denti (64 pz), pelati (1389 pz) latte (133 Lt) succhi di frutta (117 Pz), confettura (400 pz), biscotti frollini (116 PZ), beni necessari alle famiglie assistite dalla Croce Rossa.

Il Presidente CRI Arezzo Avv. Carlo Cigna ringrazia le autorità e tutte le associazioni, service Club, che si sono adoperate per la riuscita dell’evento garantendo la continuità delle attività sociali a favore delle persone ritenute più vulnerabili. La serata organizzata a favore dello Sportello sociale dimostra appieno quanto la comunità aretina sia sensibile ai bisogni delle persone meno abbienti dimostrando piena fiducia sull’operato svolto dalla Croce Rossa.

Croce Rossa Italiana

Un’Italia che Aiuta

(foto Niccolò Simoncini - evento 28.09.2016 Teatro Petrarca Arezzo)

 

 

 

 

 

Copyright © 2018 All Rights Reserved - Associazione della Croce Rossa Italiana Comitato di Arezzo - Viale Sanzio Raffaello, snc - 52100 Arezzo - Tel. 0575 24 398- P. IVA: 02174760518 - C.F. 92079070519