Croce Rossa Italiana - Comitato di Arezzo

NUMERO VERDE
800.166.666
I.F.R.C.
Member

I ringraziamenti del Delegato Area 3 ai Volontari per le attività di giugno

 
Pubblichiamo volentieri la mail che Leardo Romanelli, Delegato del Comitato e Delegato Regionale alle Attività di Emergenza ha indirizzato ai Volontari e le Volontarie che nelle ultime settimane hanno dato prova di grande impegno per garantire le numerose attività nelle quali il nostro Comitato è stato coinvolto.

Cari Amici Volontari,
noto con soddisfazione i dati di quanto registrato nel sistema gestionale emergenze Zerogis e soprattutto seguendo gli ultimi eventi in contatto con il mio prezioso Vicario Alessio Mantovani che si prodiga nell'ottemperare alle richieste che ci arrivano, molto spesso in mia funzione perchè occupato nelle attività regionali di Area III, dando riscontro sugli interventi e sui numeri che da fine maggio ad oggi ci hanno visto impegnati, spesso anche in contemporanea.

> 29 maggio: attivazione per criticità idrauliche nel Comune di Monte S.Savino e contemporanea richiesta del Comando Carabinieri per ricerca persona scomparsa nel Comune di Arezzo per un totale di 12 volontari e 4 mezzi nella notte, conclusosi con il soccorso della persona ritrovata; attivazione per criticità idrauliche nel Comune di Cortona con ulteriori 12 volontari e 2 mezzi nel pomeriggio stesso.
> dal 2 al 10 giugno: attivazione per ricerca persona scomparsa nel Comune di Montevarchi (ricerche sospese): in totale 30 volontari e 10 mezzi del Comitato di Arezzo ma anche della provincia e con supporto regionale.
> 11 giugno: preallerta ed attivazione per ricerca persona scomparsa nel Comune di Bucine, attivazione rientrata ma con pronta disponibilità di personale.
> 14 giugno: preallerta per ricerca persona scomparsa nel Comune di Arezzo, allerta poi rientrata ma sempre con pronta disponibilità.
> 15 giugno: attivazione per ricerca famiglia dispersa nel Comune di Terranuova Bni con una squadra di 4 soccorritori e 1 mezzo nella notte conclusasi con il ritrovamento ed il soccorso in ambiente impervio di nonno e nipoti.
In queste due settimane circa 60 volontari -senza contare le ulteriori disponibilità ma anche tutti i coloro impegnati nelle assistenze programmate del periodo- si sono prodigati in attività di ricerca persone e rischio idrogeologico-idraulico anche in orari poco agevoli e spesso senza preavviso; ritengo doveroso un plauso a tutti Voi che fedeli ai Principi del nostro movimento -con profonda professionalità e serietà nel rispetto degli insegnamenti formativi ricevuti- vi siete dati da fare ricevendo la soddisfazione di quanto fatto.
Oltre ai miei, dunque, scrivo per riportarVi i ringraziamenti e le note di merito arrivate dai Vertici di Arma dei Carabinieri e Prefettura, Vigili del Fuoco e 118, e soprattutto dalla Provincia di Arezzo nella persona del Responsabile Dott.Gusmeroli, Amministrazione con la quale abbiamo sempre più uno stretto rapporto di collaborazione sia nelle fasi operative che di programmazione.

Approfitto infine di tutto ciò, per ricordare che le nostre tante attività (di soccorso e non) sono e devono essere sempre più performanti e di alto livello e che, in un ottica di gestione interna, sono sempre più necessarie "menti pensanti e fresche" che abbiano voglia di mettersi a disposizione dello Staff provinciale Area III e con la voglia e la passione per partecipare a corsi formativi ancor più specializzanti che la CRI offre (e ci richiede) per mantenere gli standard attuali (e, perchè no, anche migliori): da qualche anno ad oggi abbiamo tempistiche di riscontro sulle attivazioni e partenze al quasi al pari di altre strutture (entro i 45/60 minuti) e le squadre sul campo possono contare sull'appoggio delle nostre Sale Operative che funzionano secondo precise procedure standard e tecnologicamente avanzate: qualità queste molto apprezzate dagli Enti competenti che ci attivano e che hanno sempre più avuto modo di conoscere..
Vorremmo, dunque, essere in grado di mantenere tutto ciò, sempre più con il Vostro contributo.

GRAZIE PER CIO CHE FATE E PER COME LO FATE.
Cari saluti.

Leo Romanelli
Copyright © 2018 All Rights Reserved - Associazione della Croce Rossa Italiana Comitato di Arezzo - Viale Sanzio Raffaello, snc - 52100 Arezzo - Tel. 0575 24 398- P. IVA: 02174760518 - C.F. 92079070519