Croce Rossa Italiana - Comitato di Arezzo

NUMERO VERDE
800.166.666
I.F.R.C.
Member

Esercitazione di Protezione Civile denominata Prometheus 2017

Domenica 12 novembre si è svolta l’esercitazione di Protezione Civile denominata Prometheus 2017, che ha lo scopo di testare le procedure operative del Piano Comunale di Protezione Civile in relazione a scenari idrogeologici-idraulici.

All’esercitazione ha preso parte la Croce Rossa Italiana, l’Associazione la Racchetta, la Misericordia di Arezzo e la sezione di Arezzo dell’Associazione Nazionale Carabinieri, oltre a personale tecnico dell'Amm.ne comunale.
Gli scenari di intervento prevedevano: apertura del Centro Operativo Comunale di Protezione Civile (C.O.C), attivazione di squadre di Volontariato e CRI secondo le procedure regionali, allestimento area ammassamento soccorritori, monitoraggio e presidio frane su viabilità comunale, esercitazioni di pompaggio acqua mediante motopompe-idrovore.

Le simulazioni si sono svolte sulla strada che da Gragnone sale a Lignano, a nord dell’abitato di Antria, sul canale della Chiana presso Chiusa dei Monaci e nella zona del ponte di Pratantico. Il campo soccorritori è stato allestito presso il Centro Manutenzione del Comune di Arezzo in Via Tagliamento.
L’esercitazione è stata anche l’occasione per verificare le capacità operative di intervento delle Associazioni di Volontariato e CRI del territorio comunale, capacità peraltro dimostrate in tante situazioni di emergenza che hanno visto coinvolto il territorio.
Le operazioni saranno dirette dal Centro Operativo Comunale, di recente trasferitosi in Piazza Fanfani.

La Croce Rossa Italiana ha partecipato all'evento con 31 operatori e 10 automezzi, tra cui 3 autocarri, 3 fuoristrada di cui uno allestito ambulanza con personale Soccorso Acquatico per la sicurezza degli scenari ed un Posto di Comando Avanzato installato al Campo di ammassamento, in contatto con il COC per il coordinamento di tutte le squadre in intervento.
Per il vettovagliamento di tutto il personale impiegato, CRI ha installato al Campo il modulo Sussistenza composto da una cucina mobile, un modulo preparazione e conservazione pasti ed una tenda mensa per ospitare 100 persone, gestito dal "Nucleo prov.le CRI Cucina Mobile".
Sugli scenari delle simulazioni, sono stati impiegate numerose attrezzature e materiali in dotazione al Comitato tra le quali 8 idrovore di varia portata (da 800 a 3500 Lt/min), 2 gruppi elettrogeni ed 1 torre faro.
La CRI ha infine presidiato le Funzioni Volontariato e Comunicazioni attivate presso il C.O.C., con la presenza di un operatore radio ed un operatore di Sala Operativa, inoltre un operatore dei Soccorsi con Mezzi e Tecniche Speciali è stato impiegato nella squadra del Nucleo di Valutazione con la funzione di verificare tutte le criticità segnalate, effettuando una ricognizione e valutazione della situazione ed esigenze assistenziali e/o tecniche, per richiedere le giuste risorse per risolvere le criticità, dotato di un sistema di geolocalizzazione tramite una App installata su tablet collegata con il programma gestionale di Sala Operativa, la quale può vedere in diretta la posizione con le coordinate e ricevere foto del luogo dell'evento.

 

 

 

 

 

 

 

Copyright © 2018 All Rights Reserved - Associazione della Croce Rossa Italiana Comitato di Arezzo - Viale Sanzio Raffaello, snc - 52100 Arezzo - Tel. 0575 24 398- P. IVA: 02174760518 - C.F. 92079070519